Pagine

Tutti i colori di CriA

Benvenuto in questo blog. Qui troverai tutto il mio caos creativo e disordinato, buona lettura!

mercoledì 18 luglio 2018

Come ripulire un paralume sporco

Buonasera!!!
Come si fa a pulire il paralume di una lampada? Eh, bella domanda! 
Il problema è che non si puo lavare, ma con il tempo il tessuto inevitabilmente si macchia. 
La lampada in questione è una mia creazione di qualche anno fa, (vi lascio il link  al post della sua realizzazione) e questo è il risultato del suo restyling:

Paralume rigenerato e ripulito.


Come ho fatto


Eccolo qui, il paralume smontato dalle decorazioni di stoffa, come puoi vedere, il tessuto si è macchiato di giallo.

(Paralume sporco)

Ho preso una bomboletta di acrilico bianco panna e l'ho dipinto.


(Paralume dipinto con una bomboletta di acrilico)


Il tessuto con la vernice ha reagito facendo una serie di pelucchi rigidi,


(Tessuto increspato per la vernice)

 l'unico modo che ho trovato per rimuoverli è stato quello di usare della carta vetrata,
 ha funzionato!

(Tessuto lisciato con la carta vetrata)

A questo punto mi sono occupata del tessuto, disastrosamente ingiallito.

(Pizzo ingiallito dal fumo di sigaretta)

L'ho messo in ammollo con acqua calda e questo prodotto per 8 ore.
(Prodotto per sbiancare)

Il tessuto si è ripulito abbastanza, il giallo è venuto via quasi tutto,

(Pizzo in ammollo con lo sbiancante dopo 8 ore)

purtroppo però i bordi hanno mantenuto un leggero ingiallimento, per questo ho tinto il tessuto come avete già letto nel post "Tingere i tessuti in modo naturale".

Così con il tessuto tinto e pulito ho ricreato di nuovo la decorazione laterale



(Paralume ridipinto con pizzo pulito e tinto)

Infine con un altro tessuto ho cucito un bel fioccone e l'ho aggiunto alla decorazione del paralume.

(Fioccone di tessuto per decorare)

Fine :)

Ciao!!! Alla prossima...

















sabato 14 luglio 2018

Un nuovo mini album scrapbooking come i vecchi tempi :)

Buongiorno!!!
Che emozione poter rifare un mini album scrap come i vecchi tempi ...li adoro.
Spero di farne ancora di nuovi e più spesso.

Questo è per una piccolissima principessa appena nata: 

Mini album scrap handmade e scatola di latta decorata per contenerlo e conservarlo.

Alcune delle pagine contenute nell'album:







Questa è la scatola decorata. Con gli anni mi sono resa conto che per conservare i mini album scrapbook senza farli rovinare, è indispensabile riporli in delle scatole rigide, per questo ho recuperato una delle mie vecchie scatole di latta che non butto mai, l'ho abbellita un pochino con carte e nastro rosa e voilà:


Per chi non conoscesse ancora la tecnica dello scrapbooking ve la spiego in due parole: sono decorazioni realizzate con cartoncini colorati, nastrini, bottoni, adesivi e tanto materiale di riciclo, create per rendere speciali le nostre fotografie più belle. Si usa principalmente per i mini album come questo, oppure per le cornici o bigliettini di auguri. 

Ciao!!! Alla prossima... 

giovedì 12 luglio 2018

Bye Bye flower lilla

Buonasera caro lettore,
Ti faccio vedere quelli che probabilmente saranno gli ultimi scatti per quest'anno, ai bombi sulle mie lavande
...la stagionalità ricordi? 
E' stato bellissimo vederle rifiorire un mese fa ma adesso che la maggior parte dei fiorellini ha perso i suoi petali lasciando la spiga secca è arrivato il momento di potarle. 




Bye Bye flower lilla :)

Ciao!!! Alla prossima...

mercoledì 11 luglio 2018

Come creare una testiera del letto imbottita - handmade

Buongiorno caro lettore,
oggi ti racconto di una cameretta che aveva bisogno di tenere il passo con la crescita della sua padroncina :)

Le camerette dei bambini sono bellissime, tutte colorate e decorate, ma quando i bimbi crescono che fare? beh... le cose sono due o ricompri una cameretta nuova oppure riadatti quella cameretta cambiandone il look. 
Ecco, ovviamente quella che mi riguarda è la seconda opzione.
Così ho trasformato una cameretta fucsia e floreale in una cameretta bianca, grazie a mani e mani di smalto acrilico bianco. Per la testiera del letto invece abbiamo aggiunto anche un'imbottitura in tessuto che adesso vi racconto.

Testiera del letto foderata in tessuto imbottito.


Procedimento:


Per prima cosa ho dovuto dipingere la base di bianco, come tutti gli altri mobili della cameretta.
Prima di passare le svariate mani di vernice bianca, ho scartavetrato e pulito bene.


Inizialmente avevamo pensato ad una imbottitura fissa sulla testiera, ma da mamma mi rendo conto che sia molto più comodo avere qualcosa che si possa sfilare e lavare quando occorre, inoltre fissare il tessuto alla testiera avrebbe comportato dei danni che poi non avrebbe più permesso modifiche nel tempo.


Per l'imbottitura ho utilizzato della lana sintetica in fogli, ho disegnato sopra dei rombi di riferimento per le cuciture necessarie all'effetto imbottitura.


Con ago e filo ho fissato un primo strato di tessuto all'imbottitura cucendolo proprio nei vertici dei rombi disegnati.


Ho aggiunto un altro strato di tessuto per il retro cucendoli insieme secondo il profilo della testiera.


Ho fatto l'orlo ed ho finito per adesso, anche se probabilmente verranno inseriti dei bottoncini
...ti farò sapere caro lettore :)

Ciao!!! Alla prossima... 

domenica 8 luglio 2018

Tingere i tessuti in modo naturale

Buonasera caro lettore,
 ieri ho scoperto una cosa bellissima e voglio condividerla anche con te :)
Sapevi che si può tingere un tessuto usando semplicemente del tè?
 Si si, funziona veramente!
La prima volta che ho sentito parlare di questo metodo è stato vedendo un video di Annalisa Superstar (un'adorabile youtuber, se non la conosci cercala!) e già mi aveva incuriosito, 
così ieri ho provato.

Questo il risultato:

tessuto tinto con il tè
Sono stupita di come la tinta sia venuta uniforme, è perfetta
 e il costo di questo procedimento è meno di 1euro... spettacolare aggiungerei.


Come procedere:


Le dosi e gli ingredienti sono questi:
2,5 litri di acqua
10 filtri di tè
3 cucchiai di sale fino.

La quantità di acqua dipende da quanto tessuto devi tingere, considera che l'acqua dev'essere sufficiente a coprire tutto il tessuto una volta immerso; la quantità di filtri invece dipende da quanto intenso vuoi il colore, per un bel marrone puoi usare 24 filtri, io ne ho messi solo 10 perchè mi interessava una tonalità più delicata.

Per prima cosa metti a bollire l'acqua con le bustine di tè per 20 minuti.



Passati i 20 minuti spegni il fornello, elimina i filtri, aggiungi il sale e assicurati che si sciolga del tutto girandolo con un cucchiaio.
A questo punto puoi immergere il tessuto da tingere, dovrai lasciarlo lì per un'oretta ma ricordati di girarlo e rigirarlo di tanto in tanto.


Passata l'oretta prendete il tessuto e sciacquatelo con acqua pulita.


Strizzalo leggermente e stendilo in un posto in ombra, altrimenti il sole creerà delle bruttissime macchie di colore più scuro sul tessuto.

Fatto, è tutto qui, 
fine :)

Io ho già ripassato il mio tessuto in lavatrice per un lavaggio a 90° e il colore è rimasto lo stesso.


Ciao!!! Alla prossima...


giovedì 5 luglio 2018

Passeggiata a San Leucio - Veroli (FR)

Buon pomeriggio caro lettore,
non pensare che abbia già riabbandonato questo blog, perchè non succederà, stavolta non risuccederà :P
Ho diversi progetti in corso, ma non ne ho concluso ancora nessuno e quindi non posso farti vedere nulla di nuovo, ma voglio raccontarti di questa passeggiata adorabile che io e Lorenzo insieme alle nostre macchinette fotografiche e con tanto di cavalletti, abbiamo fatto la scorsa settimana.

Siamo andati a gironzolare per le vie di S. Leucio, un centro storico delizioso del Comune di Veroli (FR).
Non era la prima volta che andavamo, eppure mi stupisce sempre per come è ben tenuto, molto curato e soprattutto di come sia vivo; solitamente i centri storici sono stati abbandonati negli anni e lasciati vuoti, invece lì è tutto un sentire di televisioni accese, famiglie che chiaccherano, profumo di detersivo da una lavatrice di panni appesa stesa... bellissimo!

Siamo saliti in tempo in tempo per vedere gli ultimi colori del tramonto e le luci che si accendevano, cosa questa che fa impazzire di gioia Lorenzo.

Panorama da San Leucio Veroli (FR)

San Leucio Veroli (FR)

San Leucio Veroli (FR)

Poi il mattino dopo:
occhi a pois 
ho preso al volo la mia 5D per fotografare questa bellissima farfalla e dimenticandomi di aver modificato il "bilanciamento del bianco" per le foto in notturna della sera precedente, ho scattato questa ...completamente sbagliata nei suoi colori, ma che mi piace un sacco :)

Ciao!!! Alla prossima...

venerdì 29 giugno 2018

Come riciclare dei vecchi stivaletti e trasformarli in vasi


Buongiorno!!
Devo farti vedere assolutamente i nuovi lavori nel mio giardino! Prima però voglio fare ancora dei cambiamenti, aspetterò di averli completati e così faro un unico post lunghissssssimo :)
Oggi intanto ti mostro questi vasi fatti con degli stivaletti vecchi, un'idea di riciclo creativo molto carina.

Vasi fattoi con le dottor martens
Vasi fatti con dei miei vecchi stivaletti.


Ecco come ho fatto:


Ho riciclato i miei vecchi stivaletti che oramai avevano la suola scollata ed il rivestimento spellato.

Li ho riempiti di terriccio.

Ho piantato all'interno dei garofani.

Sinceramente non so come si comporteranno i garofani in quell'ambiente, è stato un esperimento. Avrei rischiato di meno mettendo delle piante grasse, infatti nelle vecchie dottor martens di Lorenzo ho messo due grassottelle, vediamo quale si troverà meglio.

Ciao!!! Alla prossima...