Pagine

mercoledì 28 settembre 2016

Diario dei buoni propositi: amore di mamma

Stesera voglio scrivere di questo ometto qui:


Sta crescendo così tanto.
Oggi per esempio è stato un pomeriggio molto impegnativo, tra le due ore di terapia e i compiti, ha finito adesso (19:45), senza un attimo di tregua, senza poter giocare ai suoi videogiochi amati, senza nemmeno farsi un giro fuori in giardino e non posso non essere orgogliosa di come non si sia perso in pianti e voglia di disertare ...è arrivato agli occhi lucidi un paio di volte, ma l'ha superato, brontolando: "questo esercizio è noioso", "ho gli occhi che mi fanno male", "non finiro mai" ....ma l'ha superato ;p
Dice che adesso che ha finito, prima di cenare vuole fare un po di meditazione, perchè sente la testa pesante. E io penso: "Amore di mamma, allora qualcosa delle tremila che cerco di trasferirti, ti rimane addosso" :)
E infatti è proprio cosi. 
La scorsa settimana cercando di riordinare la sua cameretta ho trovato questo dietro la porta:


Ha preso esempio dal mio "motivation wall" ( essssi, io ho una bacheca sulla quale appendo post it con frasi motivazionali e mi aiuta a darmi piccoli obiettivi da raggiungere) e si è creato il suo. Mi si è illuminato il cuore quando mi sono ritrovata li davanti, sono contenta che si stia abituando a porsi degli obiettivi da raggiungere, anche se è ancora un bimbo di solo 10 anni, può imparare a fissare dei piccoli paletti nelle sue quotidiane abitudini, o no? Oddio certe volte ho il dubbio che stia sbagliando tutto con lui, ma credo sia una cosa normale di ogni genitore. Eppure poi ritorno sempre allo stesso principio: aiutare i nostri bambini a scoprire cose nuove, coinvolgerli in avventure, metterli alla prova in situazioni difficili è ciò che li aiuta a diventare grandi e forti. 
E niente, oggi mi andava di parlare di questo :) 
Sto sostituendo con le parole tutta la frustrazione di averlo visto li seduto a cercare con fatica la concentrazione per finire i suoi compiti e non poterlo aiutare più che con un abbraccio forte e tante parole di incoraggiamento e intanto fisso un altro paletto anche io.  

Non ho mai pensato pensato che sarebbe stato facile, ma non ho mai nemmeno immaginato che sarebbe potuto essere tanto meraviglioso.

Ciao!!! Alla prossima...

martedì 27 settembre 2016

La foto della domenica (4a settembre 2016)

Buonasera!

Per la foto della domenica: Aquino FR
la nostra passeggiata fotografica di questa settimana appena passata :)

Faccio le cose per bene e vi riporto un po' di storia di questo comune ciociaro che ci è piaciuto molto visitare.
Dal sito: www.comuneaquino.fr.it

"Il primo nucleo del castello dei conti di Aquino nacque su un grande sperone di roccia al centro di due laghi, in un sito che fronteggiava la città romana.
Questo avvenne nell’VIII – IX secolo, a seguito dello stanziamento ad Aquino dei longobardi; gli stessi primi “signori” aquinati erano longobardi e diedero origine alla dinastia e alla Contea di Aquino di cui Aquino fu centro e che divenne uno dei feudi più importanti dell’Italia meridionale. L’importante fortezza – castello, in cui dimorò per alcuni giorni nel XIII secolo anche l’imperatore Federico II imparentato con la stessa famiglia di San Tommaso, fu florido fino al XV secolo, quando dopo varie cruenti vicissitudini, la città di Aquino entrò a far parte dei possedimenti dei duchi Boncompagni. Piano piano le antiche strutture attorno al nucleo centrale del castello, divennero residenze di abitazione, dove si concentrò larga parte degli abitanti di Aquino, dando origine a quello che oggi viene definito “borgo medievale”.

La secolare tradizione, vuole che San Tommaso sia nato all’interno del castello duecentesco, negli ambienti che ancora oggi si chiamano “casa di San Tommaso”. Il borgo medievale, con il resto del palazzo dei conti di Aquino, subirono la loro ultima drastica trasformazione con i bombardamenti dell’aprile – maggio del 1944. Dopo di allora il “borgo medievale” cominciò a spopolarsi. Oggi il comune di Aquino e il Ministero dei Beni Culturali hanno ripristinato questi storici luoghi, caratterizzati soprattutto dalla grande torre che dalla cima dell’antichissimo costone, domina tutta la piana sottostante conosciuta col nome di “Vallone d’Aquino” e attraversata dall’autostrada del sole, la grande arteria italiana."


La torre del castello

Casa di San Tommaso 

Nel borgo medioevale


Fuori dal borgo medievale è situata una bellissima chiesa in stile romanico
"Chiesa di Santa Maria della Libera"


Con quei muri di pietra a vista abbelliti da piccoli e preziosi dettagli scolpiti



ha un'atmosfera così semplicemente nuda da spogliare ogni brutto pensiero.
L'unico tocco di colore sta nel rosone 


che illuminato dal sole trasferisce tutte le sue sfumature verso il crocefisso all'altare
....molto suggestivo.


Ciao!!! Alla prossima..




Fiocco nascita bimba

Buongiorno!
Fiocco nascita da appendere alla porta:



Tutte le decorazioni sono fatte in feltro, tagliato a mano e cucito.
(L'idea non è una mia creazione, ma è stata copiata dal web)

Ciao!!! Alla prossima...

lunedì 26 settembre 2016

Sacchetti per confetti (laurea)

Buongiorno!!!
Un'idea semplice per dei sacchettini fai-da-te per laurea:



La bustina di carta pane fatta a mano contiene i confetti rigorosamente rossi, sul davanti ho aggiunto un segnalibro fatto di feltro e stampa su cartoncino. Un piccolo dettaglio rosso come il fiocchetto ed il sacchetto è pronto!

Ciao!! Alla prossima....

domenica 25 settembre 2016

La torta di oggi

Buongiorno!!!
La torta di oggi, per una bimba di 2 anni:




Tutte le decorazioni sono in pasta di zucchero.
Per realizzare i due bordini ho usato dei marshmallow bianchi.

Ciao!!! Alla prossima....

sabato 24 settembre 2016

i biscottini di oggi

Buongiorno!
È tornata Peppa Pig :)


Biscottini di pasta frolla, decorati con la ghiaccia reale.

Ciao! Alla prossima...

La torta di oggi

Buongiorno!!!
La torta di oggi in realtà è solo un topper.
Per un battesimo:


Tutte le decorazioni sono fatte in pasta di zucchero, la base è di polistirolo.

Ciao! Alla prossima...