Pagine

venerdì 27 febbraio 2015

Diario dei buoni propositi: cucina leggera - sushi di zucchine

Buonasera!!! 
Era da un sacco di tempo che volevo provare a fare il sushi con le zucchine e stasera guardando il riso in bianco avanzata dal pranzo, ho colto l'occasione!
Inoltre avrete capito ormai che io ho una certa passione per le zucchine e per i cibi arrotolati :)

Risultato finale:


Ingredienti:
Una zucchina 
Una confezione di salmone affumicato
Un piatto di riso lesso
Zenzero

Per prima cosa affettate la zucchina a fette sottili e buttatele in acqua bollente per circa 30 secondi.
Scolatele e asciugatele un po' con della carta o con uno strofinaccio pulito.
Posizionate uno strato di zucchine su un foglio di alluminio:


Ricoprite le zucchine con il riso e mettete più o meno a metà del rettangolo, il salmone con lo zenzero.


Arrotolate e tagliate a rondelle.


Per il secondo, sono partita da uno strato di riso e poi al centro ho messo le zucchine con il salmone e lo zenzero. Ho arrotolato e poi ho spolverato con semi di sesamo e di girasole. Infine ho tagliato a rondelle. Una volta impiattato ho aggiunto un filo di olio extra vergine d'oliva.



Buono!!

Ciao!!! ...e buon appetito :)






martedì 24 febbraio 2015

Diario dei buoni propositi: la rabbia

La rabbia, questa assassina di buone intenzioni :(
Stamattina ascoltavo la radio e tra una notizia e l'altra hanno detto che ogni arrabbiatura che viviamo aumenta il rischio di infarto di 8 volte... Me cojoni 8 volte!!!
Eppure la rabbia è un'emozione che fa parte del nostro bagaglio emotivo, ha diritto di essere presente nella nostra vita tanto quanto la gioia. Il difficile è saperla controllare o meglio saperla gestire.
Lo scorso anno la nostra famiglia ha attraversato un periodo molto delicato con Lorenzo che, come succede sempre a lui, ha scoperto le emozioni tutte insieme e non è stato facile spiegargli come associare il giusto comportamento ad ogni pulsione emotiva, ma c'è l'ha fatta :)) ...quindi se un bimbo di 7 anni è riuscito a gestire la sua rabbia e frustrazione perché non posso riuscirci io? :)

La rabbia come ogni emozione non è mai giusta o sbagliata, lei esiste. Ma il comportamento che assumiamo noi, quello si che può essere giusto o sbagliato e soprattutto bisogna liberarsene in fretta se non vogliamo che il nostro cuore ne risenta.
Per definizione la rabbia è provocata da un attacco al nostro io. Un affronto che non tolleriamo. 
I vari articoli che ho letto dicono tutti che il primo passo per liberarsi dalla rabbia è capire cosa ci ha fatto tanto male e fin qui sono d'accordo; come al solito dobbiamo imparare a cercare le risposte nel nostro corpo e non fuori.... Incolpare gli altri di una arrabbiatura non serve a niente, l'ideale sarebbe capire perché il nostro 'io' si sia sentito attaccato e far valere le proprie ragioni per liberarsi della rabbia... Ma nella realtà non è così facile, io se sono troppo arrabbiata non ho nemmeno la lucidità mentale di pensare al motivo che l'ha scatenata, mi vedreste sicuramente urlare come una pazza :) 
Quindi??? Ovviamente io non ho la soluzione, ognuno deve imparare a conoscersi e sapere quale è il modo più adatto a se stesso, però vi racconto come sto cercando di gestirla, magari vi do uno spunto!
Faccio così: se mi sto arrabbiando oltre ogni misura, mi allontano dalla persona/situazione che ha provocato la mia rabbia e cerco di respirare profondamente. Il potere della respirazione è infinito. Se mi concentro solo sul mio respiro, la mente si svuota di ogni pensiero e il corpo si libera delle tensioni.  A questo punto sono in grado di riflettere sul perché mi sono arrabbiata. Dopodichè se la situazione mi permette di spiegare il mio punto di vista e risolvere l'arrabbiatura meglio farlo subito, se invece questo non è possibile, allora lo sfogo fisico è indispensabile: una camminata, un workout, una bella nuotata :) ...la stanchezza fisica risolve molti stress. 
Discorso a parte se invece l'artefice dell'arrabbiatura è mio marito, in quel caso tutto questo discorso non vale, con lui sono rassegnata a strillare sempre senza risolvere niente ....fa parte del contratto di matrimonio :) :) :)

Un'altra cosa... ricordate di "arrabbiarvi a tempo" se proprio dovete, max 5 minuti non di più, altrimenti danneggiamo le nostre cellule per mancanza di ossigeno :)
Buona serata!!


sabato 21 febbraio 2015

La foto della domenica 3a di febbraio 2015

Sarebbe domani, ma io già ce l'ho la mia foto della domenica :)

Oggi saggio di pianoforte di Lorenzo, oramai sono una anno e mezzo che suona, con una costanza impressionante e ancora con tanto entusiasmo.

Questi scatti li ho fatti stamattina quando stava ripassando i suoi due brani e si faceva prendere dall'ansia per qualche errore qua e là.



Vi ricordo che la rubrica "La foto della domenica" è un'idea di Beta (Bimbumbeta)

Ciao!!! Alla prossima...


giovedì 19 febbraio 2015

Diario dei buoni propositi: cucina leggera

Buonasera!!!
Scoperta sconcertante ...la pizza finta fatta con il cavolfiore è buonissima :)
Buona, veloce, leggera e soffice.


Ingredienti:
Un cavolfiore lesso
Due albumi montati a neve
Due cucchiai di parmigiano grattugiato
Noce moscata

Per condire:
Passata di pomodoro, origano, alici, formaggio filante.

Io non ho una impastatrice o robe del genere così ho fatto tutto a mano, ma viene lo stesso! Ho preso il cavolo lesso e l'ho schiacciato con uno schiaccia patate, poi l'ho strizzato usando un colino premendo con le mani. Più l'impasto sarà asciutto e più croccante verrà la pizza.
Ok adesso unite gli albumi, il parmigiano, la noce moscata e impastate tutto.
Stendete la pizza in una teglia foderata di carta forno.


Infornate per circa 30 minuti a 200 gradi.
Una volta cotta la base potete condire la pizza. Pomodoro con origano, alici qua e là e spolverata di formaggio.
Poi di nuovo in forno fino a che il formaggio non si scioglie.



Buona!!! A me è rimasta morbida ma comunque non si rompe, la fetta si regge in mano.

Ciao!! Buon appetito...



Scatola per il te shabby chic

Buongiorno!!!
Secondo progetto per bomboniere da Comunione di quest'anno: scatola porta te decorata in stile shabby chic.

La base grezza:


Ho svitato la chiusura e levato il vetro...


...ho verniciato al scatola di bianco panna, e decorato il vetro con un pennerello bianco, aiutandomi con un disegno fatto su un foglio e messo sotto il vetro in modo da riuscire a ricalcarlo...


...all'interno ho incollato dei tondini di legno per creare i sei settori...


...infine ho rimontato tutto, incollato un filo di nastro con farfalline di raso come fosse una cornicette al vetro, sotto la chiusura di metallo ho incollato un cuoricino di legno con fiocco sopra...


...ho creato anche la scatola e chiuso con un nastro di raso bianco ma potrebbe essere anche rosa,  due fiocchetti e una rosa fatta con lo stesso raso del nastro è finito! :)



Ciao!! Alla prossima....






martedì 17 febbraio 2015

Buon carnevale!!!

Buongiorno!! 
Vi mostro la maschera iniziata ieri indossata dal mio modello 😊


Abbiamo provato a tenere gli occhiali sul naso, ma pesavano troppo e gli davano fastidio, allora ho disegnato gli occhi su un cartoncino e poi li ho incollati sotto la maschera, infine ho incollato tutto sul cappello...


E per abbinamento: biscottini di frolla a forma di MINION decorati con la ghiaccia.


Ciao!!! Alla prossima....

lunedì 16 febbraio 2015

Carnevale 2015: maschera di MINION fatta a mano

Buongiorno!!!
Già pronto il vestitino di carnevale per i vostri bimbi? 
Quest'anno Lorenzo vuole mascherarsi da MINION e visto che lui non è ancora un bambino di troppe pretese, si dovrà accontentare di una maschera handmade :)

Vi faccio vedere cosa ho fatto:

Materiali usati
Due magliette termiche di Declathon (se le trovate gialle sono perfette, io non le ho trovate, allora le ho comprate bianche e le ho tinte con un colorante per stoffe);
Due paia di vecchi jeans;
Bretelle;
Due bottoni;
Pennarello indelebile nero;
Un rotolo finito di scotch da pacchi;
Perline abbastanza grandi;
Nastro argentato o fogli di alluminio;
Nettapipe nero;
Elastico nero largo.

Per prima cosa tagliate le gambe ad uno dei jeans...


....utilizzate quella stoffa per realizzare una pettorina da aggiungere al paio di jeans interi....


Sulla pettorina ho cucito anche una tasca con disegnato il simbolo G, poi ho incollato i bottoni sulla clip delle bretelle. Questo il risultato:


Per gli occhialini ho tagliato a metà il rotolo dello scotch...


...ho rivestito le due metà di nastro argentato, con la colla a caldo ho aggiunto le perle e poi ricoperto di nuovo con il nastro argentato...


...dalla seconda maglietta ho ritagliato il tessuto per fare una cuffietta gialla, con i nettapipe ho creato i capelli dritti e con l'elastico ho finito la maschera.


Adesso mi manca una banana gigante, che creerò con una manica della seconda maglietta.

Un paio d'ore di lavoro e voilà! ...costo 10€ per le due magliette, tutto il resto lo avevo già :) 
si può fare!!!

Ciao!!! Alla prossima....







martedì 10 febbraio 2015

Diario dei buoni propositi: FAT SECRET l'applicazione

Buongiorno!!
Come vi avevo spiegato già nel primo post, questa rubrica dei buoni propositi spazierà tra diversi argomenti: ricette, elettrodomestici, rimedi naturali, ecc... Tutti legati al concetto di alimentazione sana e buone abitudini alimentari per perdere peso (nel mio caso) o semplicemente vivere meglio :)

Oggi vi parlo di un'applicazione gratuita che si chiama "Fat secret".
Lei mi aiuta a controllare ciò che mangio, ciò che brucio, quante calorie ingerisco, quanti grassi, quanti carboidrati, se raggiungo il mio fabbisogno giornaliero o se lo supero, ecc....
In pratica è un diario alimentare, ma essendo tecnologico è molto più utile di un foglio e una penna. Lui ti sa dire già i nutrienti di un alimento e ti calcola le calorie bruciate per un certo tipo di attività fisica.
 Vi spiego meglio. Il programma appena installato va tarato sui vostri parametri di peso, altezza, attività giornaliera, ecc...
Dopodiché dovrete aggiornarlo con ciò che mangiate o con l'attività sportiva che avete fatto.
Questa è la parte degli alimenti:

Aggiungete gli alimenti con il tasto + scegliendo dall'elenco già impostato, o aggiungendolo voi se non c'è è così vi create la tabella con i nutrienti.


La seconda parte da aggiornare è questa per l'attività fisica.

Io la trovo utilissima, spesso non mi rendo conto di cosa ho ingerito durante una giornata, e lei mi richiama all'ordine sbattendomi in faccia la verità :)
Ovviamente non è da prendere alla lettera, i dati calcolati saranno sempre orientativi, una sorta di coscienza buona :) come sempre confido nel vostro buon senso!

Spero di avervi lasciato un'altra pulce nelle orecchie :)

Ciao!!!

lunedì 9 febbraio 2015

Ricette: gocciole fatte in casa

Buongiorno!!!!
Dovete sapere che a casa mia non esiste colazione per mio figlio se non ci sono le gocciole in tavola, è come dargli torto, sono buonissime!!!
Il problema è che in quanto prodotto industriale contiene molti ingredienti non salutari che sarebbe meglio evitare, così ho provato a seguire qualche ricetta in rete per questi biscottini e finalmente ne ho trovata una ottima ....il sapore è davvero molto simile alle gocciole originali :)

Se volete vedere il video della proprietaria della ricetta andate qui: 

Queste sono le mie gocciole:





Io ho usato il burro al posto del burro di cacao, e ho usato una dose e mezza di questi ingredienti ottenendo 80 gocciole di circa 7 cm.
Il procedimento è molto semplice, si batte lo zucchero a velo con il burro morbido, poi si aggiunge il cacao amaro diluito nel burro di cacao sciolto (o burro normale), a questo punto si aggiungono anche le uova battute un po' con la vaniglia ( io ho usato tre vanillina) ed infine si incorporano le farine e i lieviti. L'impasto finale risulta molto morbido e appiccicoso, per realizzare i biscotti è essenziale tenerlo in frigo almeno un'ora.


Anche se è una cosa noiosissima, le gocce di cioccolato vanno distribuite una a una sui biscotti tagliati, altrimenti perdono il loro aspetto da "gocciola".



Inforno a 180 gradi per meno di 10 minuti.
Quelli qui sotto sono gli ultimi infornati, sinceramente li ho lasciati cuocere a forno spento e a quanto pare non hanno le crepe.... Quindi la prossima volta proverò ad abbassare la temperatura del forno a 140 gradi.


Ciao!! Alla prossima...



venerdì 6 febbraio 2015

Diario dei buoni propositi: cucina leggera - zucchine, carote e cipolle al latte

Buongiorno!!!
Questo è il piatto leggero di oggi:



Sono delle zucchine con carote e cipolla cotti nel latte, un'alternativa alle solite verdure lesse :)

Ingredienti:
Una zucchina
Due carote
Una cipolla
Due bicchieri di latte


Con una mandolina ho affettato tutte le verdure...


...in una padella antiaderente ho messo il latte, ho unito le verdure ed aggiunto dell'acqua fino a che tutto rimanesse sommerso...




...lasciate cuocere fino al punto di cottura che preferite! Se volete cuocerle tanto e vedete che asciugano troppo, aggiungete ancora acqua.


A fine cottura un filo di olio extra vergine e il piatto è pronto! Io lo adoro con sopra del salmone affumicato, un piatto unico buonissimo :)

Ripeto, è un classico piatto di verdure lesse, ma il latte gli da un po' di gusto in più e così frego la mia gola 😁

Ciao!!! Buon appetito!





giovedì 5 febbraio 2015

Bomboniera per comunione handmade.

Buongiorno!!!
Tra qualche mese saremo in pieno periodo di comunioni e per chi ha intenzione di farsi le bomboniere a casa handmade, deve già iniziare a valutare le idee :)
Mi hanno dato un ricamo e mi hanno chiesto di realizzare una cornice con una scatola per contenerla ed io ho fatto così:


Ho comprato una di quelle cornicette di legno semplice, con lo stucco ho fatto delle decorazioni materiche...


...poi con nastri, passamanerie e cordoncini ho aggiunto fiocchetti e roselline.  ...


Con un cartoncino ho creato una scatola per contenere la cornice e l'ho chiusa con un nastro di raso bianco. Ho aggiunto altri nastrini e soprattutto al centro del fiocco ho messo il sacchettino dei confetti.


Ciao!!! Alla prossima....



lunedì 2 febbraio 2015

Diario dei buoni propositi: cucina leggera

Buonasera!! 
Piatto unico, sfizioso e saporito anche senza condimenti:


Rosti di patate con parmigiano, insalata e tonno.

Ingredienti (per due persone):
Due patate medie sbucciate
Un vasetto di tonno sott'olio
Due porzioni di insalata mista 
Due tazzine di parmigiano grattugiato

Si inizia col far riscaldare per bene una padella antiaderente (diametro circa 18cm), e nel frattempo tagliate a scaglie le patate usando i fori grandi di una grattugia come questa


Mettete metà delle patate sminuzzate in padella, fate un strato uniforme e schiacciate un po' con la forchetta per permettere all'amido di incollare bene tutto ed ottenere un bel disco croccante e spesso. Quando vi sembrerà che il rosti sia ben cotto da un lato (ci vogliono circa 10 minuti a fiamma media) allora giratelo, ancora 5 minuti ed è pronto. Ripetete tutto con l'altra metà delle patate per avere due rosti.




A questo punto con il rosti ancora bollente, distribuite sopra il parmigiano grattato e lasciate che si sciolga un poco.


Se lo preparate in anticipo, conservate i rosti pronti, poi al momento di servire mettete il parmigiano e infornateli per sciogliere il formaggio... Come ho fatto io.


Adesso aggiungete l'insalata mista e il tonno 



Buonissimo così!! Ma se volete potete aggiungere un filo d'olio a crudo oppure un giro di glassa al balsamico che ci sta benissimo!!

Ciao!!! Buon appetito :)