Pagine

mercoledì 19 febbraio 2014

Ho letto: LA STRADA VERSO CASA

Buongiorno!!
Appena finito di leggere, l'ultimo libro di Fabio Volo:


Come direbbe orchessa... STUPENDERRIMO!!!!!!!
Ero un po' preoccupata prima di iniziare, ripensando al suo romanzo precedente che mi aveva abbastanza disgustata ed invece questo è il Fabio Volo che piace a me: divertente, psicologico, ironico, toccante... lettura deliziosa :) 

Vi svelo una mia abitudine: mentre leggo mi piace fare orecchie alle pagine che contengono passi che mi hanno particolarmente emozionata e alla fine quando ho finito il libro me le vado a rileggere. 
Guardate un po' quante orecchie ho fatto a questo libro:
...faccio prima a rileggerlo tutto :)))

Ciao!! Alla prossima...

2 commenti:

  1. l'ho letto anche io... e non posso dire che non mi sia piaciuto, ma forse alla fine è sempre la stessa minestra... mi è sembrato molto simile ad un giorno in più e al tempo che vorrei... le storie si sono diverse, ma trovo un fondo comune in tutti e tre

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ho riflettuto un po' sul tuo commento e non mi trovi d'accordo, io ho adorato tutti i libri che hai citato. Se devo riconoscere un filo conduttore nei romanzi di Volo, lo riconoscerei nel suo stile inconfondibile, invece trovo che le storie siano molto diverse tra loro; questo in particolare che descrive il legame tra i due fratelli e tra loro ed il padre, mi è sembrato anche insolito, ma l'ho apprezzato moltissimo. Forse potrei darti ragione per l'immancabile finale "lieto fine", ma per me è una piacevole conferma ogni volta, alla quale non potrei rinunciare... ci rimango troppo male con i finali drammatici :)
    Grazie per il commento Elisa!!!

    RispondiElimina