Pagine

domenica 15 maggio 2016

seitan fatto in casa

Buongiorno!!!
Io ho un piccolo problema con i prezzi dei prodotti vegetariani/vegani che si trovano al supermercato... sono davvero troppo costosi :(
Così ieri sera ho provato a fare il seitan fatto in casa ed è riuscito benissimo!! E' esattamente come quello comprato e in più puoi aromatizzarlo con quello che vuoi già durante la cottura.
Inoltre cosa più importante di tutte ho speso solo 80 centesimi per un chilo di manitoba!


Per realizzare il seitan fatto in casa ho seguito pezzetti di diverse ricette trovate su internet. Ce ne sono molte, più o meno lunghe, io ho impiegato circa tre ore.

Prima cosa: impastare un chilo di manitoba con acqua e lavorare bene fino ad ottenere un bel impasto liscio ed elastico, come quello della pizza.


Ho lasciato riposare l'impasto un'ora lasciandolo sul piano di lavoro.


Adesso viene la fase più divertente e più lunga: lavare via l'amido dal glutine dell'impasto. Bisogna strapazzare la pasta sotto l'acqua rischiacquandola continuamente fino a che l'acqua di scartonon sia  trasparente e l'impasto sia così:


Ho messo l'impasto in un tovagliolo ben stretto e legato e poi l'ho cotto per un'ora nella pentola a pressione immerso nel brodo.
Sappiate che il brodo è fondamentale per decidere quale gusto avrà poi il seitan, nel mio ho messo: rosmarino, origano, salvia, alloro, aglio, curcuma, finochietto, carota.


Dopo la cottura, ho lasciato raffreddare bene il seitan, poi l'ho tagliato a fette ed infine l'ho messo in un contenitore ricoperto dal suo brodo di cottura. Ho letto che posso conservarlo cosi una settimana, ma provero a congelarlo perchè è davvero troppo per me. 


Durante la fase della "lavatura" dall'amido, il seitan perde quasi la meta del peso infatti del chilo iniziale di farina ho ottenuto circa 600g di seitan.

Ciao!!! Alla prossima....




Nessun commento:

Posta un commento