Pagine

mercoledì 24 giugno 2015

Diario dei buoni propositi: gallette di riso

Buonasera!!!
Purtroppo uno dei miei difetti più grandi è la mancanza di costanza e infatti si vede anche da questa rubrica abbandonata da mesi :(
Però mi costringerò a portarla avanti perché penso sempre che sia importante dedicare attenzione a noi stessi, a quello che mangiamo, a quello che facciamo, a quello che pensiamo e a quello che proviamo.

Ho ripreso in mano la mia sana alimentazione abbandonata negli ultimi due mesi e pensavo di fare cosa giusta sostituendo il pane con le gallette di riso ed invece..... :(

Mi sono sbizzarrita tra modi sfiziosi in cui mangiarle:


Con spinaci e fetta (in foto), oppure con fiocchi di latte e pomodori, o ancora con formaggio spalmabili e marmellata... Insomma le possibilità sono davvero tante e a me piace la consistenza croccante della galletta ...anche se non sa di niente :)

Però poi oggi mi sono messa a leggere in rete un po' di notizie al riguardo e come spesso succede negli alimenti ultra di moda, mi è caduto il mito della galletta di riso. TRAGEDIA!!!!

Facendo un sunto veloce, ho scoperto che l'unico aspetto positivo di questo prodotto sta nel fatto che non contenendo lieviti combatte il gonfiore addominale. 
Gli aspetti negativi invece sono: l'alto contenuto di calorie (addirittura il doppio di quelle contenute nel pane integrale a parità di peso) e complessa lavorazione industriale con conseguente: impoverimento della materia prima, sviluppo di sostanze tossiche/cancerogene e aumento dell'assimilazione di amido (aumento dell'indice glicemico).

Quindi il segreto è sempre lo stesso.... Mangiare poco e cambiare quanti più cibi possibili. Non abusare di nessuno in particolare. Perché se è vero che le gallette contengono Arsenio (come anche l'acqua minerale e chissà quanti altri alimenti) mangiandone solo qualcuna, il quantitativo ingerito di quella sostanza sarebbe minimo e tollerabile quindi non un pericolo alla nostra salute.
Per quanto riguarda il picco glicemico è consigliabile mangiarle abbinate con un cibo proteico.
Per la lavorazione non ci possiamo fare niente.... Le altissime temperature del processo industriale ovviamente producono danni alle materie prime utilizzate, ma se cercate in rete esistono ricette per farsi le gallette di riso in casa che io prima o poi proverò :) 

Ciao!!! Alla prossima...


 

Nessun commento:

Posta un commento